»

ott
01

Cos’è l’Aloe Vera ?

COS’E’ L’ALOE VERA ?

aloe veraL’Aloe Vera è una pianta dalle innumerevoli qualità: Cresce in zone caratteristiche dal clima caldo e secco, simile al cactus, in realtà appartiene alla famiglia delle Liliacee.

Riesce a sopravvivere in luoghi dove altre piante morirebbero chiudendo i pori per evitare la perdita di idratazione.

Esistono più di 200 varietà di Aloe ma solo l’Aloe Barbadensis, Miller, detta Aloe Vera, possiede proprietà benefiche per l’uomo.

Antiche testimonianze mostrano che gli effetti benefici dell’Aloe Vera sono conosciuti da secoli.

Da oltre 5000 anni l’Aloe Vera è utilizzata per le sue proprietà benefiche.

Fu George Erbes nel 1862 a scoprire per primo l’utilizzo storico dell’Aloe Vera grazie ad un papiro Egizio del 1500 a. C.

L’Aloe veniva utilizzata anche dai medici Greci e romani per i suoi benefici effetti come erba medicinale.

Inoltre,secondo alcune ricerche,le antiche culture Cinese e Indiana utilizzavano l’Aloe Vera, i Faraoni Egizi ne facevano uso per inseguire il loro ideale di bellezza, mentre nelle Isole Filippine l’impiego dell’Aloe Vera miscelata con il latte costituisce un’ottima cura per le infezioni renali. Alcuni riferimenti all’Aloe sono presenti anche nella Bibbia.

Inoltre secondo alcune leggende, Alessandro Magno si spinse addirittura alla conquista dell’Isola di Socotra nell’Oceano indiano per avere a disposizione l’Aloe da impiegare nella cura delle ferite dei suoi soldati.

Il rapido sviluppo della scienza medica nel mondo occidentale e gli spostamenti delle popolazioni verso i climi più miti hanno però causato un declinio della popolarità e della disponibilità dell’Aloe Vera che è così caduta in disuso.

Oggi, nonostante medicine e farmaci siano molto efficaci per la cura di disturbi e malattie, il loro utilizzo a lungo termine implica effetti collaterali per il paziente.

Di conseguenza sempre più consumatori e specialisti stanno tornando sui loro passi per prendere in considerazione terapie più tradizionali, spesso naturali, che erano state accantonate per molto tempo.

L’Aloe vera sta quindi suscitando nuovamente un forte interesse poiché può dare beneficio sia alla nostra salute sia al nostro stile di vita.

Quasi ogni settimana, le rubriche di salute dei più autorevoli giornali nazionali pongono l’accento sugli effetti benefici dell’Aloe Vera.

La popolarità e l’impiego dell’Aloe Vera in aree climatiche dove essa non cresce è possibile solo grazie al processo il nome di stabilizzazione.

Per fare un esempio, se si taglia una mela e la si lascia a contatto con l’aria si noterà che il frutto assume un brutto colore.

Questo è esattamente ciò che succede anche con l’Aloe Vera.

Nelle aree desertiche il gel contenuto all’interno della foglia è ben protetto dalla carnosa scorza verde esterna che previene la perdita di idratazione e lo protegge dagli agenti atmosferici.

Una volta tagliata la foglia inizia il processo di ossidazione, che, se non viene tenuto controllo,sottrae al gel molte delle sue proprietà benefiche.

La stabilizzazione costituisce il metodo di conservazione del Gel ad uno stato simile il più possibile a quello originario, senza perdere l’efficacia della foglia fresca, senza il metodo di stabilizzazione il deterioramento avviene anche se si ricorre al surgelamento.

La Forever Living Products possiede il brevetto per il processo di stabilizzazione che le permette di sviluppare un’esperienza insuperabile nel campo dell’Aloe.

In qualità di Distributore della Forever Living Products puoi partecipare al successo di questa straordinaria azienda e offrire ai tuoi clienti un effettivo beneficio, in un mercato che non conosce barriera di età.

VUOI MIGLIORARE LA TUA SALUTE ?

VUOI AVERE PIU’ ENERGIA A DISPOSIZIONE ?

VUOI DISINTOSSICARE IL CORPO IN MANIERA EFFICACE ?

 bevande

ordina-ora

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>